2008-03-17

Tanto per rifletterci...

1. Iraq
2. Israele-Palestina
3. Libano
4. Turchia-Kurdistan
5. Afghanistan
6. Pakistan-Waziristan
7. Pakistan-Balucistan
8. India-Kashmir
9. India-Nordest
10. India-Naxaliti
11. Sri Lanka-Tamil
12. Birmania-Karen
13. Thailandia-Sud
14. Filippine-Mindanao
15. Filippine-Npa
16. Russia-Cecenia
17. Georgia-Abkhazia
18. Georgia-Ossezia
19. Algeria
20. Costa d’Avorio
21. Nigeria
22. Ciad
23. Sudan-Darfur
24. Rep.Centrafricana
25. Somalia
26. Uganda
27. Congo R.D.
28. Colombia
29. Haiti
1° domanda : In un branco di lupi quando due maschi della stessa stazza si scontrano per il predominio sul branco o sulla femmina, il perdente si ritira in segno di sconfitta o in certi casi abbassa il capo a terra di fronte al vincitore in segno di riconoscenza. Nei paesi sopraelencati, i comandanti o i politici che ordinano il bombardamento non si fanno problemi per quanto riguarda lo sterminio dei propri simili (uomini, donne, BAMBINI)
Siamo proprio sicuri al 100% che sia proprio l'uomo a essere la creatura più civile sulla faccia della terra?


2° domanda : Vi pare una cosa normale il fatto che in alcune guerre sia lo stesso stato in guerra a rivendere le armi allo stato avversario?


3° domanda : Siamo sicuri di essere in mano a persone tranquille?
4° domanda : Ormai la guerra è diventata una notizia quotidiana in tv. Dobbiamo proprio abituarci?
Con le domande potremmo andare avanti all'infinito...ma c'è una domanda particolare che mi piacerebbe rivolgere a tutte quelle persone che ora sono in guerra l'un l'altro.
La natura ci ha dotati di mani per lavorare e di una bocca per parlare.
Visto che siamo sicuri di essere la forma più intelligente sulla Terra, sappiamo essere almeno così intelligenti da saper usare la bocca e le mani nel modo corretto???

2 comments:

  1. Si, è un sito stremamente interessante. E poi ti tiene aggiornato quasi in tempo reale della maggiorparte degli avvenimenti di guerra e non degli altri paesi!

    ReplyDelete